Sbandati buttano le bottiglie a terra
Il netturbino si scopre giustiziere

Martedì 9 Settembre 2014 di Redazione Online
53

VENEZIA - «Qua non xe un cesso ok, qua xe Venessia, xe a città mia, xe casa mia, le bottiglie ti le buti in c... So stufo de mantegnirve, se no gavà schei andè via da Venessia».

Lunedì prima mattina, sotto il monumento di Paolo Sarpi in campo Santa Fosca, l'operatore Veritas a bordo dell'imbarcazione, vede due balordi gettare a terra una bottiglia di birra in vetro, dopo che i due si sono già scolati diverse lattine. E non resiste... parte alla cariche della coppia di ubriaconi, dandogli una scopa in mano ed invitandoli in maniera sempre più veemente a pulire. Il tutto in dialetto veneziano con molte parolacce, ma che bene rende l'idea dell'esasperazione dei residenti contro il degrado della città. E il video sta facendo il giro di tutti i gruppi Facebook veneziani, come esempio da seguire.

Ultimo aggiornamento: 21:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA