Parroco rifiuta la prima Comunione
al bambino autistico: «Non capisce»

PER APPROFONDIRE: autismo, bambino, comunione, miranese, parroco
Parroco rifiuta la prima Comunione al bimbo autistico:  «Non capisce»

di Serenella Bettin

MIRANO - Il bambino è autistico e secondo il parroco non è in grado di capire il significato della prima Comunione, nonostante abbia preso parte al catechismo.

La famiglia, sconcertata, decide di rivolgersi a un'altra parrocchia, che dà il suo benestare e consentirà al giovanissimo di ricevere il sacramento a fine aprile. La vicenda avviene in un comune del Miranese. «Dopo la prima confessione - racconta la mamma del ragazzino - il parroco mi ha fatto capire che il mio bambino non era pronto e che, siccome è ancora immaturo, sarebbe stato meglio non fargli fare la comunione».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 12 Marzo 2015, 07:41






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Parroco rifiuta la prima Comunione
al bambino autistico: «Non capisce»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 59 commenti presenti
2015-03-14 12:35:59
FOSSERO QUESTI I PROBLEMI... magari fossero solo questi i problemi della vita....
2015-03-13 11:26:55
Merito vostro, che glie li fate battezzare. Siete voi a dare forza alla banca più grossa del mondo. La Chiesa. Continuate pure a dare i vostri figli in pasto a questi \"preti\" che non sono altro che azionisti dell\'ennesima religione organizzata. Continuate pure.
2015-03-13 09:39:38
si faccia vedere da un esorcista ma da uno bravo
2015-03-13 09:06:47
E pensare che la maggior parte dei sacramenti vengono fatti a persone cd. incapaci dal battesimo (a pochi giorni di vita) all\'estrema unzione (magari a paziente in stato comatoso o comunque sotto effetto di morfina) per tutto il resto? a bambini di età inferiore ai 10 anni (comunioni, cresime) che almeno per la legge non sarebbero imputabili o responsabili e (così tanto per ridere) non ditemi che a certi matrimoni i novelli sposi sono in possesso delle facoltà: dopo qualche \"addio al celibato\" o \"addio al nubilato\" (per la parità dei diritti)
2015-03-13 07:25:11
grande errore del prete penso abbia sbagliato perché il piccolo,anche se non capisce il significato della Comunione,si sentirà assai diverso dagli altri suoi coetanei,per cui nel suo intimo ne soffrirà. A parte il credere o non credere,il prete ha sbagliato pienamente.