Investito e ucciso da una vespa e
un'auto guidate da marito e moglie

Venerdì 28 Agosto 2015 di Elisabetta Batic
9
TRIESTE - Si è costituita l'automobilista pirata che alla guida di una Peugeot 106 di colore bianco, ha investito mercoledi sera alle 23 un pedone (ancora senza identità): è un'anziana, di 81 anni, residente a Trieste, di cui non sono state fornite ancora le generalità. Si tratta della moglie del conducente della Vespa, L.C., di 81 anni, che per primo aveva investito la vittima prima che questa finisse sotto le ruote dell'auto condotta dalla donna. Il pedone, un clochard, è deceduto quella stessa notte all'ospedale di Cattinara per le gravissime lesioni riportate.



La polizia locale era ormai sulle sue tracce grazie alle telecamere presenti nel luogo dell'incidente avvenuto tra il distributore di benzina di Viale Miramare e l'incrocio con Largo Roiano. La donna si è presentata spontaneamente alle forze dell'ordine. Dovrà rispondere di lesioni e di omicidio colposo: dopo aver travolto l'uomo, infatti, si è fermata a distanza per osservare la scena ma poi è risalita in macchina per proseguire a tutta velocità la sua corsa verso il centro cittadino. Ultimo aggiornamento: 29 Agosto, 09:44

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci