Sesso con le missionarie, il Vaticano
sospende sacerdote per "atti immorali"

Luigi Prandin e Maria Luigia Corona (archivio)

di Laura Lorenzini

ROVIGO - Un'azione di apostolato e di servizio ai poveri, soprattutto nei paesi in via di sviluppo, che dalla "casa madre" di Porto Viro si Ŕ espansa in tutto il mondo. Ma sulla ComunitÓ missionaria di Villaregia, che conta 14 case e oltre 500 mila simpatizzanti, si abbatte una bufera senza precedenti. I fondatori Luigi Prandin e Maria Luigia Corona sono stati rimossi dal Vaticano. Il padre, di origine veneziana, si sarebbe macchiato di ┬źgravi comportamenti immorali┬╗. In altre parole, di atti sessuali con alcune missionarie, che sarebbero avvenuti in sedi all’estero. La cofondatrice sapeva, ma avrebbe taciuto per soffocare lo scandalo.



La vicenda sarebbe affiorata in seguito a lettere anonime indirizzate anche al vescovo di Chioggia, monsignor Tessarolo. Il vescovo ne ha informato i suoi sacerdoti, ma senza scendere in particolari, che si intuiscono molto delicati. Padre Matteo, che appartiene alla Comunit├á polesana, ├Ę prudente: ┬źNon possiamo dare n├ę notizie ufficiali, n├ę ufficiose. Viviamo nella sofferenza, ma nulla ├Ę cambiato nella vita giornaliera┬╗. La missionaria Giovanna ha fiducia nei fondatori: ┬źTanti santi hanno sofferto per calunnie e invidie, come padre Pio. Alla fine emerger├á la verit├á. Spero che i calunniatori si pentano┬╗.



Intanto il Pontificio consiglio per i laici di Roma ha sollevato i due presidenti della Comunit├á dall’incarico, nominando al loro posto un commissario pontificio. ├ł Amedeo Cencini, sacerdote canossiano, che guider├á la comunit├á nel periodo di transizione. Questa la nota ufficiale della Comunit├á: ┬źIn seguito a un’indagine approfondita del Pontificio consiglio per i laici sull’operato dei fondatori ├Ę stata decisa la loro rimozione a motivo di gravi comportamenti immorali di padre Luigi nei confronti di alcune missionarie maggiorenni, avvenuti in passato, di cui la fondatrice era a conoscenza. Il Pontificio incoraggia la Comunit├á missionaria di Villaregia a proseguire la sua azione evangelizzatrice. Questo invito si estende a tutti i volontari e i membri aggregati, impegnati nelle numerose attivit├á di evangelizzazione e di solidariet├á internazionale a favore dei pi├╣ poveri presenti nei Paesi in via di sviluppo┬╗.



Tra le sedi italiane, la Comunit├á ne conta anche una a Pordenone. Padre Prandin, 73 anni, ├Ę originario di Sandon di Foss├▓ in provincia di Venezia. Dopo il seminario a Padova, ha scelto la strada delle missioni ed ├Ę partito per l’Amazzonia. Nel 1981 l’incontro con Maria Luigia Corona, teologa sarda, e la nascita della Comunit├á. Fiorente per vent'anni, fino al ciclone di ieri.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerd├Č 22 Giugno 2012, 10:39






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sesso con le missionarie, il Vaticano
sospende sacerdote per "atti immorali"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti