M5S, via libera alla Lega: i vertici
"grillini" approvano Andrea Donzelli

PER APPROFONDIRE: 5 stelle, elezioni, grillini, rovigo
Da sinistra Andrea Donzelli, con Ezio COnchi, il candidato sindaco Massimo Bergamin, Michele Brusaferro e Beatrice Di Meo

di Marina Lucchin

ROVIGO - Le stelle, stavolta, non stanno a guardare. Nessun apparentamento per i grillini, ma negli scambi di e-mail tra i membri dei gruppi operativi del Movimento cinque stelle, l'indicazione di voto è chiara: lasciano libertà di coscienza, ma con la considerazione che se diventerà sindaco Massimo Bergamin sarà più vantaggioso per loro. Come dire: a buon intenditor, poche parole.



Tutto parte dalla scelta del candidato del centrodestra di offrire un posto da assessore ad Andrea Donzelli, presidente della cooperativa che gestisce l'Ostello Canalbianco, dove vengono ospitati diversi profughi destinati al Polesine e cofondatore di Minimiteatri assieme al compianto Gabbris Ferrari, e notoriamente vicino alle posizioni del movimento di Grillo. Esperto di comunicazione, ha collaborato con Ivaldo Vernelli, candidato sindaco grillino, e l'ha anche aiutato a stendere il programma elettorale. Insomma non è un mistero che sia se non un attivista, almeno un sostenitore.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Giugno 2015, 10:15






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
M5S, via libera alla Lega: i vertici
"grillini" approvano Andrea Donzelli
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2015-06-13 09:57:01
Leghisti + cattolici integralisti + comunione e liberazione + frattaglie di forza itaglia + grillini.Manca solo la benedizione della Curia. Una vera garanzia di governabilità....povera Rovigo
2015-06-12 14:29:31
..vai Bergamin, da un leghista veneto, e omonimo nel cognome...
2015-06-12 11:01:25
Bergamin, pur di accaparrarsi voti, tira su di tutto. Prima Saccardin e i suoi elettori iper-cattolici, ora Donzelli e i suoi sostenitori pescati nell'ambiente sportivo-teatrale-solidale. Sarà interessante capire come potrà mettere tutti d'accordo sulla questione "lotta all'immigrazione", che ha costituito uno dei suoi cavalli di battaglia...