Arriva il calendario multireligioso:
via i santi e feste non solo cristiane

Domenica 8 Dicembre 2013 di Silvia Fantinati
La presentazione del calendario multireligioso della Caritas
32
ADRIA - Nessun santo, ma tutte le ricorrenze delle varie religioni. E poi volti che celano storie, quelli delle immigrate che vivono a Rovigo, in Polesine, che qui vogliono integrarsi e sentirsi parte di una comunità vasta che abbraccia chiunque senza discriminazioni.



Nasce così il calendario della Caritas della diocesi di Adria e Rovigo, riproposto anche per il 2014 e presentato dal vescovo Lucio Soravito De Franceschi. “Roverso. Ri-conoscersi in città”, mirato a promuovere un anno di pace e di accoglienza, è appunto il calendario interetnico e interreligioso frutto del lavoro delle ragazze che frequentano i corsi di alfabetizzazione “Vivere in Italia”.



Il calendario della Caritas è rivoluzionario perché, come detto, ha tolto i santi del giorno, ma ha aggiunto festività e ricorrenze d'oltre confine: il primo mese dell'anno, per esempio, ricorda sia l'Epifania che il Natale ortodosso.



Leggi l'articolo sul Gazzettino o nell'edizione digitale cliccando qui. Ultimo aggiornamento: 12:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci