Assalto ai campi del mais Ogm
Gli agricoltori denunciano

Assalto ai campi  del mais Ogm  Gli agricoltori  contro i no global
PORDENONE - Gli agricoltori friulani pro-Ogm Silvano Dalla Libera e Giorgio Fidenato hanno presentato denuncia contro i responsabili dell'«invasione» al proprio campo e al podere, ieri, a Vivaro (Pordenone). Ne dà notizia l'associazione Futuragra, di cui Dalla Libera è vicepresidente.



«Desideriamo condannare pesantemente i vergognosi fatti di ieri - afferma Dalla Libera - Futuragra ha sempre agito nella legalità, rispettando le sentenze della Commissione europea e portando avanti una battaglia all'insegna della civiltà e del rispetto, dialogando con tutte le parti in causa nelle sedi competenti. L'azione squadrista di ieri rivela tutta la debolezza delle ragioni che vorrebbero far tornare l'agricoltura italiana all'epoca del medioevo oscurantista».

Lunedì 31 Marzo 2014, 19:59






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Assalto ai campi del mais Ogm
Gli agricoltori denunciano
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2014-04-04 20:45:25
@Gio2710 Grazie!
2014-04-04 18:13:22
\"normativa ogm\" Antonio t. In Italia come in molte altre cose c\'è una discreta confusione in materia. Attualmente vige una sorta di moratoria e per il 9 aprile è attesa la sentenza del TAR del Lazio circa il ricorso degli agricoltori che invece vorrebbero poter seminare ogm.
2014-04-03 12:43:56
scusate... ..la mia ignoranza, e chiedo: in Italia la coltivazione del mais OGM non è proibita?
2014-04-01 16:54:11
Follia Arroganza di cosa? Di voler seminare nel proprio terreno una pianta diffusa in mezzo mondo, mangiata e importata in Italia da anni e anni, approvata in ogni dove, testata sul campo da tre decenni e sulle tavole da almeno due? Se domani mattina mi invento che il cabernet può dare il cancro in quanto non ci sono studi a riguardo e vado in giro per le vigne a distruggere i tralci, cosa sono?? Un giustiziere?? stiamo scherzando?!?!
2014-04-01 13:36:47
Pur non condividendo queste modalità di azione devo dire che, come violenza chiama violenza, in questo caso arroganza chiama arroganza. Arroganti che si lamentano e fanno le vittime se poi subiscono la stessa arroganza.