Bitonci, pugno di ferro: sgomberati
tutti i campi nomadi abusivi

Giovedì 2 Ottobre 2014
53
PADOVA - Pugno di ferro del sindaco Bitonci contro i campi nomadi. Sono dodici gli insediamenti in città. È quanto emerge dalla mappatura compiuta dall'amministrazione comunale. Sono aree distribuite nei vari quartieri, su terreni privati in cui sorgono edifici, baracche e tettoie costruite senza permesso. Saranno tutte sgomberate.

Il primo intervento è in programma in via Chiesanuova, lungo l'argine del canale Brentella. Il Comune ha già emesso l’ordinanza di sgombero. Poi sarà la volta del campo nomadi di via Bassette. Per l’assessore Boron bisogna ristabilire la legalità, nel rispetto di tutti i cittadini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA