Sassi contro i poliziotti al grido:
«Sono un guerriero di Allah»

PER APPROFONDIRE: allah, poliziotti, sassi
Sassi contro i poliziotti al grido:  «Sono un guerriero  di Allah»
PADOVA - Un tunisino clandestino di 31 anni, in zona Arcella, alla vista di una pattuglia della polizia ha lanciato alcuni sassi contro gli agenti al grido «Sono un guerriero di Allah, vi ammazzo tutti infedeli maledetti».



I poliziotti, dopo una breve colluttazione dove un agente è stato ferito, hanno bloccato il tunisino e lo hanno arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, e danneggiamento. Questa mattina lo straniero è stato processato con il rito della direttissima e ha patteggiato cinque mesi di reclusione pena sospesa. Ha accettato di farsi ricoverare nel reparto di Psichiatria dell'ospedale civile.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 30 Maggio 2015, 15:14






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sassi contro i poliziotti al grido:
«Sono un guerriero di Allah»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 23 commenti presenti
2015-05-31 15:14:01
Troppo comodo fingersi matto, ma anche se fosse, non vogliamo i matti. Rimpatriato con diffida, senza tanti complimenti,
2015-05-31 14:17:27
Ogni terremoto distruttivo ha le scosse premonitrici...ma spesso vengono sottovalutate come normale attivtà sismica.
2015-05-31 14:14:25
Schifo!!!!!!!
2015-05-31 14:13:40
VITTO e alloggio gratis, perchè rifiutare???
2015-05-31 12:39:28
oio, oio.