Genova, l'ultimo video dei 4 amici napoletani alle 11.15 a La Spezia: «Erano spensierati»

Un breve video di soli nove secondi che li mostra spensierati. La morte attende i quattro amici di Torre del Greco e loro non lo sanno. Giovanni Battiloro alle 11.15 pubblica un live sul profilo Instagram che testimonia il passaggio della Golf grigia da La Spezia a circa quaranta minuti dal ponte Morandi, in condizioni di traffico normali.

LEGGI ANCHE ----> La lista delle vittime

«Erano partiti per andare a Nizza dove erano attesi dalla sorella di Matteo Bertonati», racconta Simona Fossa, cugina di Gerardo Esposito e Antonio Stanzione, il marittimo e il fabbro che abitano in via Cappella Bianchini a Torre del Greco.. «Durante il tragitto avevano cambiato idea sull’itinerario, pensando di andare prima a Barcellona, dove c’erano altri amici ma non hanno bussato ad alcuna porta. Siamo angosciati, il dolore ci sta distruggendo». Le vittime sono Matteo Bertonati, Giovanni Battiloro, Gerardo Esposito e Antonio Stanzione, poco più che ventenni.

Battiloro era un videomaker. Tra i quattro ragazzi di Torre del Greco (Napoli) morti nel crollo del ponte di Genova c'era anche un videomaker freelance, Giovanni Battiloro. «Su quel maledetto ponte c'era anche un amico, un ragazzo meraviglioso, collega e professionista con il quale abbiamo condiviso sogni e lavoro. Un dolore immenso per la famiglia di Videoinformazioni - si legge in un post su Facebook di Videoinformazioni, una delle aziende per le quali Battiloro ha lavorato fino a qualche tempo fa - apprendere della scomparsa di Giovanni Battiloro. Ci stringiamo ai suoi cari, al papà Roberto per l'immane tragedia che lo ha colpito. Che gli angeli lo accolgano in cielo, nel regno dei giusti e delle anime pure».

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain