Vasi che purificano l'aria: start up raccoglie 1 milione in pochi giorni

PORDENONE - Quando per la prima volta, sulle pagine del Gazzettino, si era parlato di loro, al rauscedano Alessio D'Andrea erano rimasti in mano solo i sogni. Di soldi non ce n'erano, tutti quelli che aveva a disposizione con i suoi soci erano finiti nella progettazione nel prototipo di Clairy, il primo prodotto purificatore da interni che rappresentava la concretizzazione della sua idea. Adesso invece le cose sono cambiate. In breve, per l'inventore della provincia di Pordenone è arrivata la svolta. Tutto grazie a chi ha creduto in lui su Kickstarter, sito dedicato ai finanziamenti online. E la cifra è strabiliante: Laboratori Fabrici, la start-up nata nel Friuli Occidentale che ora guarda al mondo ha raccolto quasi un milione di euro per il suo secondo prodotto. Più che positivo anche il dato relativo ai pre-ordini del prodotto, che hanno toccato quota 5 mila contatti. Un successo autentico, che testimonia come le partecipazioni alle più importanti fiere internazionali del settore sia servito a farsi conoscere. 

LA COLLABORAZIONE E a spingere Laboratori Fabrici verso il successo ci ha pensato anche la firma di un importante accordo sul versante della logistica, aspetto non trascurabile soprattutto per un'azienda di piccole dimensioni come quella fondata anche dal friulano D'Andrea. La società, infatti, ha stretto una collaborazione con il colosso Ups, che spedisce ogni giorno merce in tutto il pianeta. Con sede ad Atlanta, negli Stati Uniti, Ups, serve oltre 220 Paesi e ora aiuterà Laboratori Fabrici a spedire celermente i loro prodotti. Il successo maggiore l'ha ottenuto il secondo prodotto commercializzato dall'azienda: si tratta di UN vaso smart in grado di combattere l'insidioso fenomeno dell'inquinamento indoor. Grazie all'applicazione di tecnologie ancorA più avanzate e al nuovo filtro fotocatalitico inserito, Natede (questo il nome scelto dagli inventori friulani) sarà in grado di abbattere anche virus, batteri e odori. E il mercato, soprattutto quello online, ha immediatamente capito le potenzialità di un prodotto che strizza l'occhio all'ambiente senza trascurare la bellezza e il design. In poche parole, si tratta del classico made in Italy ma con una vocazione moderna e intrenazionale.
 

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain