LA TRAGEDIA PORDENONE Una congestione alimentare che gli è stata fatale:

LA TRAGEDIA
PORDENONE Una congestione alimentare che gli è stata fatale: 70enne di Pordenone muore a Caorle. Era giunto in vacanza solo ieri mattina Roberto Battiston. In programma una settimana di relax in una struttura ricettiva di Caorle fatta di sole e mare. Nel pomeriggio, quando mancava una manciata di minuti alle 16, il 70enne è andato a fare il bagno in mare sull'arenile antistante le torrette 29 e 30, nella spiaggia di Ponente. In realtà Battiston è riuscito a fare qualche bracciata, prima di essere colto da un malore. Se ne sono accorti subito gli addetti alla sicurezza del Consorzio arenili che hanno avviato le procedure di emergenza. Il mare calmo ha facilitato l'intervento dei bagnini che hanno portato a riva il malcapitato, praticando già sul pattino il massaggio cardiaco. A riva ad attenderlo c'era il personale infermieristico di spiaggia che ha continuato le manovre anche con l'insufflazione e il defibrillatore. Sul posto si sono precipitati anche i sanitari del 118. Purtroppo ogni tentativo di salvare la vita al pordenonese non è riuscito. Per i soccorritori Roberto Battiston è deceduto per una congestione alimentare, sopraggiunta forse per aver mangiato poco prima di entrare in acqua, come ribadito dal medico legale Antonello Cirnelli. Il Pm di Pordenone Andrea Del Missier non ha rilevato alcun responsabilità sulla morte del pordenonese e ai carabinieri di Caorle è rimasto il difficile compito di informare i famigliari.
Marco Corazza
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain