La Mom si mobilita: tutti i mezzi in strada

TRASPORTO SCOLASTICO
TREVISO Mom è pronta ad affrontare il primo giorno del nuovo anno scolastico. Oltre alle corse consuete, la società metterà in campo anche 83 scuolabus per garantire il servizio per le scuole materne, elementari e medie in 19 comuni della provincia. A partire da Treviso. Proprio ieri sono stati presentati 25 scuolabus nuovi di zecca, frutto di un investimento di 2,3 milioni. L'inizio, come sempre, non sarà semplice, complici gli orari provvisori degli istituti. Per questo Mom ha previsto anche l'allestimento di un'unità di mezzi di riserva composto da una decina di bus, pure articolati, attivabili in caso di emergenza, per non lasciare nessuno a piedi.
NUOVI HUB
Sarà operativo da subito l'hub della Madonnina per i ragazzi che di mattina devono raggiungere le superiori di viale Europa, senza essere costretti a passare per il centro storico. Così come il servizio del treno tra la stazione centrale di Treviso e quella di Lancenigo, dedicato ai circa 2mila studenti del campus scolastico di Villorba.
LA SPERANZA
Nel frattempo si continua a lavorare alla riattivazione della piccola stazione dei treni di Santi Quaranta, che verrà convertita in un snodo del trasporto scolastico unendo gomma e rotaia. L'obiettivo è realizzare una fermata dei treni e staccare una decina di bus navetta destinati alle scuole fuori dalle mura. Il via libera di Trenitalia c'è già. E il 25 settembre ci sarà un incontro in Regione con Rfi, rete ferroviaria italiana. Dovrebbe essere quello decisivo. «Ci aspettiamo che ci vengano date indicazioni sui tempi spiega Giacomo Colladon, presidente di Mom se potessimo partire con la riapertura della stazione di Santi Quaranta con l'inizio di gennaio, come successo per il servizio per Lancenigo, sarebbe un bel successo». Insomma, Mom continua a svilupparsi. I 25 scuolabus presentati ieri, con una capacità tra i 49 e i 54 posti, sono tutti di ultima generazione. Tutti Euro 6. E sono dotati delle più moderne tecnologie, compreso il sistema anti-tamponamento Aeb che attiva i freni in automatico nel momento in cui viene rilevato un ostacolo davanti al mezzo. Tutti gli autisti sono dotati di telefoni con mappatura dei percorsi, fermate geo referenziate, indicazioni sulle esigenze individuali degli alunni. I genitori potranno consultare già da oggi le mappe digitali caricate sul sito internet di Mom. Gli stessi conducenti degli scuolabus, inoltre, sono stati formati nell'ambito del primo soccorso pediatrico.
MEZZI ECOLOGICI
«La società dimostra di essere sulla strada di un cambiamento spiega il sindaco Mario Conte che vogliamo accompagnare per un percorso di sviluppo della città più ecologica e fruibile». «Per la Provincia è una soddisfazione vedere la propria società potenziare con ottimi risultati non solo il trasporto pubblico locale, ma anche i servizi per i Comuni con i nuovi scuolabus tira le fila Stefano Marcon Mom si dimostra un'azienda al passo con i tempi. I nuovi mezzi sono all'avanguardia, confortevoli e sicuri».
Mauro Favaro

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain