Incubo cambre I villadosani sono infuriati

VILLADOSE
Non si placa la meschinità di uno o più balordi che da anni tengono in ostaggio via Serafino Zennaro, seminando sull'asfalto chiodi a tre punte, denominati cambre, causando la foratura e danneggiamento dei pneumatici degli automobilisti. L'ultimo episodio è stato segnalato lunedì e la rabbia di tanti villadosani comincia ad essere esasperata. C'è chi invoca le telecamere, che saranno installate, ma con i tempi della burocrazia che si fa sempre più complessa in merito alla privacy e alla tutela e gestione dei dati personali, c'è chi suggerisce di non percorrere più quella strada maledetta. «Anche io avevo smesso di percorrerla per evitare il rischio ha commentato Federica, - poi mi sono resa conto che così facciamo il suo gioco. Dovremmo farla più della regionale così, il balordo, si gioca lo stipendio, secondo me pensione, in cambre».
LA RABBIA
Probabilmente se aumentassero le persone che transitano con gli occhi aperti su via Serafino Zennaro si avrebbe anche la possibilità o di vederlo in questa miserabile azione e di denunciarlo o comunque di non permettergli di compiere lo spargimento in tranquillità.
M. Poz.

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain