Il Comune fa stimare l'ex birreria da vendere

IL PROGETTO
PORDENONE Il Comune fa stimare l'ex birreria di via Fontane, in vista della possibile alienazione di cui si parla da alcuni mesi. L'edificio di proprietà comunale è stato infatti inserito nel Piano delle alienazioni del 2018. Una precedente stima era già stata acquisita nel 2006 a cura dell'Agenzia del territorio ma, considerato il tempo trascorso, si è ritenuto di doverla aggiornare anche alla luce delle variazioni del mercato immobiliare, in modo da poter stabilire l'importo a base d'asta. L'incarico è stato dunque affidato al professionista Luciano Bortolus dell'Agenzia immobiliare nazionale. Per l'ex Birreria di via Fontane si è aperta nei mesi scorsi la prospettiva di un rilancio da parte di privati. L'amministrazione comunale ha infatti confermato in Consiglio quanto già anticipato in precedenza, con l'assessore Mariacristina Burgnich che ha spiegato che l'immobile sarà inserito nel Piano delle alienazioni per un valore di 1,3 milioni, per consentire agli uffici di avviare il percorso di vendita, essendo stati manifestati interessi da parte di privati. Il sindaco Alessandro Ciriani aveva nell'occasione confermato l'esistenza di una manifestazione d'interesse, senza tuttavia scendere nei dettagli ma precisando che il progetto in questione prevede per l'edificio di archeologia industriale una destinazione diversa da quella commerciale.
L.Z.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain