Famiglia uccisa: sequestrata la casa

CORDIGNANOLa casa della famiglia Pocesta è sotto sequestro. La decisione è stata presa al termine di un sopralluogo effettuato ieri mattina dalla Squadra Mobile a Cornadella, in provincia di Sacile, dove la famiglia si era trasferita da Cordignano, durato oltre tre ore. Gli investigatori stanno cercando riscontri alla presunta pista italiana indicata dai poliziotti macedoni che indagano sul triplice omicidio di Amit 55 anni, Nazmie 53 anni e Anila Pocesta 14 anni, la famiglia giustiziata nel sonno lo scorso fine settimana a Debar, il paese...

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain