CORDIGNANO Le due figlie superstiti dei sacilesi Amit e Nazmie Pocesta sono state

CORDIGNANOLe due figlie superstiti dei sacilesi Amit e Nazmie Pocesta sono state sottoposte a fermo di polizia in Macedonia e da ieri sono a disposizione dell'autorità giudiziaria macedone. I sospetti si stanno concentrando sulla maggiore, Blerta, che ieri sera è stata anche interrogata dal procuratore di Gostivar. Non era rientrata in Italia due giorni prima del delitto, come credevano invece i parenti. Il 26 agosto sarebbe stata ancora in Macedonia. Insieme alla figlia maggiore dei Pocesta sono sospettate altre due persone. Si tratta di...

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain