CINEMA TREVISO (La.Si.) Si chiama #EderaTrail una delle novità che caratterizza

CINEMA
TREVISO (La.Si.) Si chiama #EderaTrail una delle novità che caratterizza la seconda edizione dell'Edera Film Festival. Si tratta di un concorso che porterà alla realizzazione del trailer ufficiale della manifestazione, in programma a Treviso dal 31 luglio al 3 agosto 2019, nello storico Cinema Edera di Santa Maria del Rovere. «L'idea spiegano gli organizzatori - nasce dalla volontà di coinvolgere ancor più gli appassionati di cinema e di raggiungere un pubblico largo ed eterogeneo, stimolando la creazione di un prodotto capace di interpretare i valori, i caratteri e l'identità del festival e di trasmetterli in modo originale». Saranno premiate le proposte più libere e creative, che sappiano combinare la vocazione cinematografica del festival con la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale del territorio in cui esso si radica ed uno sguardo inedito sullo storico multisala in cui il festival si svolge e in cui il trailer, in parallelo alla diffusione web, verrà proiettato nelle settimane precedenti e durante la manifestazione. Tutti i dettagli tecnici ed altre informazioni sul concorso sono disponibili al link www.ederafilmfestiva.it/ederatrail2019. Fino al 16 giugno sarà possibile partecipare inviando la propria candidatura a: staff@ederafilmfestival.it, corredata da un link protetto per la visione e il download dell'opera o da allegato video scaricabile. A differenza del concorso cinematografico che si rivolge agli under 35, per questo contest non sono previsti limiti di età né si prevede un limite al numero di realizzazioni candidabili da parte dello stesso autore, al quale verrà garantita, in caso di selezione, visibilità negli spazi di comunicazione del festival e una menzione nel catalogo ufficiale. Accanto al concorso per il trailer, i direttori artistici hanno rilanciato l'invito ad unirsi come volontari al team che dallo scorso anno lavora alle diverse aree funzionali dell'evento. Rilanciata pure la campagna di candidature per la Giuria Popolare, volta a formare la giuria che assegnerà, per ciascuna sezione del concorso, il Premio del Pubblico.
Leggi l'articolo completo
su Il Gazzettino
David morto a 16 anni, il padre: «La tragedia di Carlo Alberto misteriosa come quella di mio figlio»
Covid, boom di ricoveri tra i bambini: «Campagna vaccinale inceppata nella Marca»
Accoltella la moglie in casa e fugge in auto: caccia all'uomo Fermato poche ore dopo a Mogliano
Abusò del ragazzino che gli era stato affidato, medico arrestato mentre fa degli esami in ospedale
Travolto da una Bmw in bici: perde la vita operaio della Luxottica