Tentato omicidio alla festa: scappa ​in Sri Lanka, arrestato al ritorno

I Carabinieri di Mogliano Veneto, al termine di un’attività d’indagine, hanno ottenuto dal GIP di Treviso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il cittadino cingalese L.S.H. 42enne, residente a Treviso, di professione domestico, per il reato di tentato omicidio e lesioni gravi.

I fatti sono riferiti allo scorso 3 luglio quando, durante una festa di cittadini cingalesi, svoltasi in una residenza presa in affitto a Preganziol, sul Terraglio, il soggetto aveva accoltellato, per futili motivi, un connazionale P.G.R. 37enne, anch’egli residente a Treviso, accoltellandolo al torace con un coltello da cucina. L’uomo si era poi reso irreperibile tornando nel suo paese d’origine, lo Sri Lanka. Ieri mattina, sbarcando all’aeroporto di Venezia, l’uomo è stato arrestato dai militari dell’Arma in collaborazione con il personale della Polaria e tradotto in carcere in attesa del l’interrogatorio di garanzia. La vittima, dopo un primo ricovero d’urgenza in prognosi riservata era stata operata per tamponare la ferita che avrebbe potuto avere esiti mortali. Adesso si trova fuori pericolo.

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain