Registro elettronico nuovo, ma inutilizzabile per il "prof" non vedente

SELVAZZANO - Rientrare in classe domani e sentirsi“impreparato” ad accogliere i propri studentiritrovandosi fra le mani un registro elettronico nuovo, installatoa fine agosto e non adatto agli insegnanti nonvedenti. E’ quello che in queste ore sta vivendoFabrizio Zavan, da 32 anni professore dimusica all’istituto Comprensivo1 Albinoni diSelvazzano dove insegna in 6 classi. E quello che gliaspetta al suono della campanella è un inizio tutto insalita. Perché se con il software installato nel 2013, cheha permesso alla scuola di dotarsi di registro elettronico, ilpercorso non solo è stato condiviso dall’alloradirigente ma le tempistiche hanno permesso agli

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain