Apre la ricotta appena comprata e succede l'incredibile: diventa blu

ROVIGO - Ha acquistato della ricotta in un supermercato della città, ma quando ha aperto la confezione, il formaggio è diventato improvvisamente blu. Non voleva credere ai suoi occhi una donna, residente in città, quando l’altro giorno si è accorta di avere acquistato della ricotta che una volta fuori dal frigorifero, ha assunto una colorazione alquanto insolita. L’alimento, aperta la confezione, è diventato infatti in parte blu e non verde, come nel caso di un latticino avariato.
 
«Ho acquistato la ricotta in un supermercato - spiega la donna sconvolta per l’accaduto - esattamente giovedì scorso. La ricotta si trovava nel banco dei latticini confezionati all’interno del supermercato e apparentemente aveva un bell’aspetto».
Una volta a casa, la donna spiega di avere messo l’alimento all’interno del frigorifero, senza però aprirlo. «Dopo due giorni - continua la donna - ho prelevato dal frigo la scatola di ricotta per darne un po’ al mio cagnolino, lui infatti va matto di questo alimento. Ho aperto la confezione, la ricotta non era scaduta, era di colore bianco e ne ho versato una fetta all’interno della ciotola del mio cane».
La donna, uscita poi per alcune commissioni, al rientra a casa si è accorta che il cane non ha toccato il cibo messogli. Non solo: la ricotta in questione era diventata completamente blu, come fosse stata ricoperta con del colore artificiale. »Mi sono subito accorta che qualcosa non andava - spiega la donna - il mio cane, ghiotto di ricotta, non aveva nemmeno assaggiato l’alimento diventato stranamente blu. Ho preso dunque dal frigo l’altra ricotta rimasta e ho aperto la confezione. Dopo qualche secondo. anche quella porzione di ricotta ha iniziato a diventare blu elettrico. Sembrava proprio che qualcuno l’avesse contaminata con del colore a tempera. Davvero impressionante».
La cliente del supermercato racconta che «non avevo mai visto niente di simile. La ricotta non era scaduta e l’avevo conservata comunque in frigorifero. Mai mi sarei aspettata di vederla diventare blu».
La donna non ha gettato nella spazzatura l’alimento che ha assunto la strana colazione e fa sapere che segnalerà al supermercato quanto accaduto, affinché prenda provvedimenti per accertare la salubrità dei prodotti confezionati all’interno dello stesso supermercato.
Per ora, dunque, non ci sarebbe alcuna denuncia presentata dai clienti nei confronti del supermercato dove la donna, con tanto di scontrino, sostiene di avere acquistato il prodotto avariato.
Non ci sarebbe, comunque, nessun allarme in merito alla strana colorazione assunta dalla ricotta. Si tratterebbe, infatti, di un germe di origine ambientale che nei latticini si produce, in genere, quando non viene rispettata la catena del freddo. «Un microorganismo - come sostengono gli esperti - diffuso in natura che non contiene rischi per il consumatore. Ciò nonostante. comporta l’alterazione organolettica del prodotto tale da non consentire il consumo dello stesso».
Ed è per questo che se trovato tra gli scaffali del supermercato, viene ritirato. Anche se il batterio blu in sé non è pericoloso per la salute dell’uomo.

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain