Non poteva rientrare in Italia fino al 2025: arrestato pluripregiudicato

TRIESTE -  Lo scorso martedì era stato espulso con accompagnamento alla frontiera aerea di Verona, ma nel tardo pomeriggio di ieri è stato bloccato a Opicina - sul Carso - dagli agenti della Polizia di Frontiera. Si tratta di un 47enne pluripregiudicato albanese - P.G. le iniziali - che è stato arrestato per violazione del divieto di reingresso in Italia fino al 2025.

L’uomo si trova ora nel carcere del Coroneo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il cittadino albanese è stato identificato durante le consuete attività di retrovalico a bordo di un autobus di linea ungherese partito in mattinata da Budapest e diretto a Padova. Dai controlli è risultato che P.G. era già stato rimpatriato l’anno scorso con decreto di espulsione del Tribunale di Brescia. Il secondo provvedimento di espulsione è stato, invece, emesso dal Tribunale di Verona soltanto la scorsa settimana; in entrambi i casi era stato disposto l’accompagnamento coatto alla frontiera. 

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain