Santa Margherita: pipì nelle calli, 450 euro di multa a tre universitari. Alcol dopo le 21 locali sanzionati e chiusi

Gli agenti mentre chiudono il locale che vendeva alcol dopo le 21

VENEZIA - Fanno la pipì nelle calli durante la movida in Campo Santa Margherita: una multa da 450 euro a testa per tre studenti universitari e un provvedimento di allontanamento. La multa sale invece a 550 euro ad un uomo trovato ubriaco, mentre è stato sanzionato un locale che vendeva alcolici dopo le 21.

Bilancio dei controlli nella serata e nella notte tra venerdì e sabato scorsi fatti dalla Polizia locale intervenuta ancora in Campo Santa Margherita, nell'ambito di un servizio coordinato di controllo con l'Arma dei Carabinieri, provvedendo ripetutamente a sanzionare persone ed operatori economici che si sono resi protagonisti di atti contrari al decoro.

Multe salate

In particolare, gli operatori del Servizio Sicurezza urbana hanno sanzionato con 450 euro di multa e un provvedimento di allontanamento da Venezia per 48 ore, tre giovani universitari di 23, 20 e 19 anni, che vivono in centro storico, sorpresi a urinare nelle calli vicine al Campo. Sono stati inoltre sanzionati un altro giovane di 19 anni, che ha sporcato il suolo pubblico gettando a terra cibo e bevande, e un uomo di 49 anni in evidente stato di ubriachezza, che stava bivaccando proprio in Campo Santa Margherita. Anche per lui è stata disposta una multa complessiva di 550 euro e un ordine di allontanamento da Venezia per 48 ore.

Alcol dopo le 21

Controlli anche per gli operatori economici: un esercizio artigianale di pizza da asporto, sorpreso a vendere alcolici dopo le ore 21 ha ricevuto una sanzione di 350 euro e una segnalazione, in caso di recidiva, per chiusura temporanea dell'attività.

Per la prima volta si è inoltre proceduto nei confronti di un esercizio che, nel corso della serata, nonostante i cestini del Campo traboccassero di contenitori in cartone provenienti dalla sua attività, ha omesso di recuperarli come previsto dal Regolamento di Polizia e Sicurezza urbana. Anche nei confronti di questo gestore è scattata una sanzione di 350 euro.

«I controlli serali e notturni in Campo Santa Margherita – rende noto il Comando - proseguiranno su più fronti nelle prossime settimane per contrastare lo spaccio e il consumo di stupefacenti oltre che gli atti contrari al decoro».

 

Leggi l'articolo completo
su Il Gazzettino
Tragedia alla baita al lago di Castelfranco: sub padovano si immerge, accusa un malore e muore
Il Friuli Venezia Giulia diventa giallo e anticipa il super green pass: tutto quello che c'è da sapere
Cercatore di funghi trovato morto nel Livenza, era uscito con il barchino ed è scivolato sulla riva
Covid in Veneto: 2.082 contagi e 6 morti, Padova in testa. Schizzano i ricoveri: 93 malati in terapia intensiva Il bollettino
Il sindaco No vax prende il Covid: «Meglio, così mi negativizzo e avrò il green pass»