Trovato incosciente a letto dalla mamma, Jacopo non ce l'ha fatta

TRIESTE - Non ce l'ha fatta Jacopo Starini, il 26enne colto da un malore improvviso nel letto di casa è deceduto all'ospedale di Cattinara. Era stata la mamma ad accorgersene, giovedì scorso nella loro abitazione in Salita di Contovello nel rione di Barcola, e ad allertare immediatamente i soccorsi vedendo che il figlio era incosciente, cianotico e in arresto cardiocircolatorio. Ed era stata sempre la mamma ad eseguire le prime manovre di rianimazione, guidata al telefono dai sanitari del 118.

Il ragazzo era stato trasportato in codice rosso al nosocomio triestino e sebbene il suo cuore avesse ripreso a battere, le sue condizioni sono apparse molto gravi fin da subito. Dopo il coma, il drammatico epilogo. Il 26enne triestino era un noto batterista, conosciuto nel panorama musicale locale. Moltissimi i messaggi di cordoglio sulla sua bacheca Facebook. La famiglia ha deciso di donare gli organi del figlio. 

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain