Paola Caruso incinta, Fabiana Britto al vetriolo: «Con quel caratterino difficile avere un uomo accanto»

La prorompente brasiliana Fabiana Britto, Playmate italiana di febbraio 2018, ha saputo conquistare con le sue curve i maschi italiani che sono letteralmente impazziti per lei, dopo la sua apparizione nell'ultima edizione del Grande Fratello.
 
Paola Caruso, l'ex bonas, incinta: «Sono al quarto mese, ma il padre del bambino è scappato»

Scelta per il suo fisico da pin-up e il suo sorriso smagliante, la Britto, torna in copertina su Playboy ma stavolta sulla versione portoghese del giornale di settembre 2018, dove, per la gioia degli uomini lusitani, appare in un’inedita versione senza veli. Raggiunta telefonicamente da Alex Achille di Radiochat.it, ha voluto raccontare questa sua nuova esperienza lavorativa, senza risparmiare, però, una frecciatina velenosa nei confronti di Paola Caruso che l’aveva offesa in una puntata di Pomeriggio 5, commentandone la sua fisicità curvy.



Barbara D'Urso furiosa con Aida Nizar per un fuorionda imbarazzante, ecco cosa sta succedendo

«Ancora non ci posso credere, essere fotografata in una serie di scatti immortali dal maestro internazionale Emanuele Jeane Appendino, in una location da sogno tutta italiana come quella di San Lorenzo Al Mare Cantieri, è stata un’esperienza unica e irripetibile. Essere ancora una volta Playmate ma in un’altra nazione europea mi ha reso davvero orgogliosa», ha commentato la Britto. E poi ha aggiunto: “In passato sono stata criticata e offesa da Paola Caruso per il mio fisico curvy che però a quanto pare, piace molto agli uomini visto i risultati che sto ottenendo; in merito alla situazione che Paola sta vivendo, da donna, posso soltanto dimostrarle una forte solidarietà femminile perché è davvero triste e ingiusto essere abbandonati durante una gravidanza. Le auguro di godersi appieno la sua maternità ma le consiglio anche di smussare il suo modo di fare, perché, con quel ‘’caratterino’’ che si ritrova, non credo sia facile per nessuno starle accanto!”.

 

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain