Definì Belen un «viado». Nina Moric condannata a risarcire 2.000 euro

Nina Moric è stata condannata a pagare un risarcimento di 2mila euro a Belen Rodriguez, dopo aver definito la showgirl argentina «viado» in un'intervista del 2015 alla trasmissione radiofonica "La Zanzara". La modella croata è accusata di diffamazione aggravata e dovrà pagare anche una multa da 600 euro.

 

Nell'intervista in questione la 41enne aveva apostrofato la soubrette di Buenos Aires con epiteti del tenore di «strega cattiva» e «viado» e l'aveva infine accusata anche di girare «nuda» per casa davanti al bambino nato dalla sua relazione con l'ex fidanzato Fabrizio Corona. Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain