Adottati sul web e rispediti in canile: dilaga la moda di "ricusare" gli animali

UDINE - Più di qualcuno quest'anno si è messo una mano sulla coscienza prima di partire in vacanza e, nonostante gli abbandoni dei cani rimangano costanti in tutto l'arco dell'anno, la brutale pratica dell'abbandono estivo sembra essere un po' più contenuto. Ma esplode il caso delle ricusazioni a Comuni e Aziende sanitarie per i cani difficili adottati online. «In generale gli abbandoni sono diminuiti spiega a presidente della sezione udinese dell'Enpa, Elena Riggi ma questo particolare tipo...

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain