Donna 73enne vuol fare elemosina
a una nomade ma viene derubata

PER APPROFONDIRE: elemosina, furto, nomade, vicenza
Il piazzale del Brico Center dove è avvenuto il fatto

di Luca Pozza

VICENZA - Quando si è trovata di fronte ad una nomade di giovane età, che le chiedeva di aiutarla, non ha esitato ad agire, ma alla fine è stata derubata. La disavventura è capitata ieri, attorno alle 12, a signora di 73 anni, residente in città, che dopo aver fatto alcuni acquisti, stava salendo sulla propria automobile, parcheggiata in via Monsignor Onisto, nel piazzale del Brico Center, nel quartiere di San Lazzaro.

Alle richieste di aiuto della zingara la donna ha aperto il bagagliaio dell’auto, dove aveva stipato alcuni indumenti usati che intendeva donare, lasciando però la portiera aperta con la borsa appoggiata nel sedile anteriore. E' stato a questo punto che una complice, che era con lei, ha aperto la borsa della donna, dalla quale ha sfilato 50 euro per poi allontanarsi. La zingara ha poi rinunciato a ricevere gli aiuti e a sua volta si è è dileguata. 

La vittima del furto si è accorta di quanto accaduto solo qualche minuto dopo, ma troppi tardi. A quel punto ha allertato il 113 con il cellulare: sul posto è giunta una pattuglia della squadra volanti della Polizia, che ora sta svolgendo le indagini, dopo aver ricostruito l'identikit delle due zingare.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 19 Ottobre 2016, 15:20






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Donna 73enne vuol fare elemosina
a una nomade ma viene derubata
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2016-10-19 16:09:28
si vede che erano giovani ed inesperte ... visto che le hanno lasciato il cellulare.(e pure la macchina)
2016-10-19 16:42:59
infatti si trattava di "giovani ed inesperte": tutto quel "lavoro" per solo 50 euro: pensare che le hanno lasciato anche il cellulare (e addirittura la macchina)