Cameraman preso a sprangate
​davanti all'albergo, due denunce

La Fiat Panda danneggiata dal colpo di mazza

di Luca Pozza

SANTORSO - Sono state depositate questa mattina ai carabinieri di Valdagno due denunce dopo l'episodio avvenuto ieri all'esterno dell'albergo Duca D'Este di Santorso, che ospita diverse decine di profughi. Una è quella presentata dall'operatore dell'emittente televisiva Canale 68 Veneto, Paolo Gasparella, 36 anni, residente proprio a Valdagno. Mentre stava effettuando delle riprese video è stato rincorso e colpito con un spranga di ferro dal figlio del titolare dell'albergo, appena sceso da un furgone, che probabilmente non ha gradito la presenza del reporter. Gasparella ha riportato ferite lacero-contuse alla schiena dichiarate guaribili in 7 giorni dei medici dell'ospedale di Santorso.
 

 
Un'ulteriore denuncia è stata presentata dai titolari dell'emittente televisiva Canale 68, per i danneggiamenti subiti dall'auto di servizio, una Fiat Panda, alla quale sono stati infranti il parabrezza e tre vetri dei finestrini laterali, sempre con l'uso della mazza in ferro. Alla denuncia è stata allegata anche la videocassetta con le immagini dell'aggressione all'operatore.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 19 Ottobre 2016, 18:24






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Cameraman preso a sprangate
​davanti all'albergo, due denunce
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti