Nega di avere provocato un incidente ma è incastrato dal Targa system

Nega di avere provocato un incidente ma è incastrato dal Targa system
CORNEDO VICENTINO - Al Targa system non si scappa. Il sistema di rilevazione stradale di ultima generazione ha inchiodato in una settimana un pirata della strada che una volta individuato dalla polizia locale Valle Agno ha tentato di negare ogni responsabilità di avere provocato un sinistro, come di essere scappato, per ammettere le proprie colpe di fronte ai filmati delle telecamere e alle ammaccature sulla propria auto. Protagonista del fatto è R.Z., 49enne di Castelgomberto, che verso mezzogiorno di venerdì 21 luglio al volante di un’Alfa 147 su una curva di via Zamperetti (zona industriale) ha perso il controllo della guida e ha sbattuto contro il cancello d’entrata della ditta Ficit. Come se nulla fosse l'uomo ha fatto retromarcia ed è scappato, a gran velocità. Il titolare dell’azienda attirato dal botto era uscito per vedere il cancello danneggiato e rilevare parzialmente la targa dell’Alfa 147 in fuga. L’industriale ha denunciato il fatto alla polizia locale di Valdagno e sono iniziate le ricerche con individuazione dell’auto pirata grazie alle immagini del Targa system. Per R.Z. è scattata una sanzione di 300 euro, dovrà inoltre pagare i danni provocati al cancello.   
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 29 Luglio 2017, 10:52






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Nega di avere provocato un incidente ma è incastrato dal Targa system
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-07-29 16:10:51
Mao miao ma cosa dici mai
2017-07-29 15:56:12
Vuoi vedere che anche per il Targa system qualcuno dirà che seve per fare cassa ?
2017-07-29 15:48:31
Negare, negare sempre, soprattutto l'evidenza. E già tanto che non abbiamo multato il padrone del cancello con una scusa qualsiasi.
2017-07-29 13:16:00
Le bugie hanno le gambe corte anche lì in Polesine