Aviolancio sul Col Moschin per commemorare la battaglia del Solstizio

Aviolancio sul Col Moschin per commemorare la battaglia del Solstizio

di Roberto Lazzarato

GRAPPA - Fine settimana all’insegna del ricordo della Grande Guerra sul Massiccio del Grappa. Venerdì 23 un aviolancio di paracadutisti e sabato 24 una cerimonia sul Col Moschin ricorderanno la battaglia del Solstizio. Un’occasione per ripercorrere, nella ricorrenza del 99° anniversario, i giorni (15-22 giugno 1918) che videro l’eroica resistenza dei soldati italiani impegnati a contrastare l´attacco sferrato dagli austro-ungarici dal Piave all´Altopiano di Asiago, vanificando il tentativo dell'armata nemica di calare verso Bassano e la pianura veneta, una battaglia che contribuì a cambiare le sorti della guerra e che, a pochi mesi di distanza dalla disfatta di Caporetto, rappresentò una delle tappe che condussero alla vittoria finale.
La manifestazione è organizzata dal comune di Solagna e dal comando del reggimento «Col Moschin», cui è stata conferita la cittadinanza onoraria solagnese nell'ottobre '98.
Per commemorare i soldati caduti in quella battaglia, i paracadutisti del IX° Reggimento d´Assalto «Col Moschin», di Livorno, torneranno sul Grappa ed eseguiranno un aviolancio, venerdì 23, dalle 10 alle 12, sul monte dove gli eserciti si scontrarono quasi un secolo fa e da cui prende il nome il loro reparto.
Il giorno successivo, sabato 24, i militari del IX° Reggimento ritorneranno sul Col Moschin per partecipare alla commemorazione ufficiale della battaglia e dei caduti della Grande Guerra.
La manifestazione prenderà il via alle 10, con lo schieramento, l’alzabandiera, la deposizione da parte degli incursori di una corona al monumento ai caduti; seguirà la messa al campo, l’intervento del presidente Incs Angelo Passafiume e delle autorità civili e militari, quindi la consegna dei riconoscimenti ai partecipanti dell’11° motoraduno «Incursore Luigi Dal Maso».  
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 19 Giugno 2017, 15:22






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Aviolancio sul Col Moschin per commemorare la battaglia del Solstizio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-06-19 21:46:43
... fatelo a lampedusa e cercate di rimanerci.. il grappa tradito ha bisogno di un risveglio di dignitĂ ..
2017-06-19 21:23:01
Ottima notizia: stanno cominciando i preparativi per il centenario della Vittoria! Mi auguro che il Reggimento "Col Moschin" adotti il suo Colle, pretendendo che la Zona Sacra sia sempre di libero accesso, svincolata da servitu' private. Parlo a ragion veduta: anni fa trovai l'accesso alla zona monumentale del Col Moschin interdetto da recinzioni private con accessi bloccati, integrati da cartelli intimidatori "attenti al toro". Segnalai l'abuso ai locali Carabinieri, con documentazione fotografica. Non so se oggi le cose siano cambiate... ma se non lo fossero, mi auguro che i guastatori del Col Moschin riaprano le vie di accesso al "loro" Colle.... chiedendo magari spiegazioni ai privati che hanno ritenuto di poterlo privatizzare.