Partner dei progetti di Nasa ed Esa
la Qascom dei Pozzobon

Azienda bassanese partner dei progetti di Nasa ed Esa

di Claudio Strati

BASSANO - Lavorano in sinergia con la Nasa e con l'Esa, Agenzia spaziale europea, direttamente dal centro storico della città del Grappa. La Qascom srl, azienda di Bassano con sede in via Marinali, diretta dai cugini Oscar e Alessandro Pozzobon, specializzata nel sistema Galileo - il sistema di navigazione satellitare europeo complementare al Gps - sta collaborando con le due agenzie spaziali per sviluppare il primo ricevitore Gps e Galileo da testare a bordo dello strumento "Space Communications and Navigation (SCaN) Testbed" installato sulla stazione spaziale internazionale Iss.  
 
 

Lo Scan è uno strumento sviluppato dalla Nasa e ospitato a bordo della Iss in un braccio esterno sin dal 2012, ed ha l'obiettivo di testare sperimentazioni sulla navigazione e sulle comunicazioni con un approccio basato sul software, o software defined radio (Sdr) che permette facili aggiornamenti del sistema. A giugno è stata conferita alla Qascom srl l'attività «Gps and Galileo Receiver for the Iss» (Gariss) in supporto ad una sperimentazione in collaborazione con Esa e Nasa, che ha l'obiettivo di sviluppare e validare l'acquisizione ed elaborazione dei segnali combinati Gps e Galileo a bordo della Iss nel sistema SCaN.

«Noi lavoriamo su Galileo, che è il parallelo del Gps a livello europeo - spiega Alessandro Pozzobon - perfezionando sistemi di sicurezza e autenticazione. Ora per gli States stiamo sviluppando progetto e software di un ricevitore che verrà montato, in collaborazione con la Nasa e l'Esa, sulla stazione spaziale Iss. Prima verrà testato alla Nasa e poi installato». La Qascom dei Pozzobon è esattamente negli uffici di via Marinali in cui vi era la storica società di costruzioni di famiglia, fondata dal nonno Oscar che portava proprio il nome di uno dei due giovani fondatori e amministratori direttori della srl bassanese. Laureati in ingegneria, studi in Australia oltre a molte altre esperienze di formazione e lavoro, nel 2005 i due cugini, oggi 40 anni Oscar e 37 Alessandro, hanno fondato la Qascom che viene considerata una delle realtà nazionali che sta crescendo più velocemente nel settore aerospaziale e che ha un giro d'affari, dichiarano in azienda, verso il milione e mezzo. Negli uffici in centro a Bassano opera una task force complessiva di 17 persone impegnate nei diversi progetti.

L'attività con Nasa ed Esa rappresenta anche il primo tentativo di sviluppare un software per l'Iss SCaN tramite una collaborazione internazionale tra Stati Uniti ed Europa. In questo periodo Oscar Pozzobon è negli States proprio per delle conferenze e  degli incontri sul tema. Il team formato da Nasa, Esa e Qascom ha acquisito e processato con successo i segnali Gps e Galileo su due frequenze distinte, obiettivo importante per Qascom.  Una delle sfide è l'acquisizione dei segnali di radionavigazione nello spazio usando le risorse limitate dello strumento. 

Al di là della prestigiosa collaborazione con la Nasa, la Qascom opera anche in altri settori. «Ad esempio studiamo la localizzazione degli interferenti per i satelliti, ovvero dellle fonti di disturbo dei segnali - dice Alessandro Pozzobon -, e sistemi per aeroporti. Per la Commissione Europea inoltre lavoriamo per l'autenticazione del segnale Galileo, ovvero per garantire la sicurezza del segnale a chi lo riceve».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 19 Ottobre 2016, 14:35






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Partner dei progetti di Nasa ed Esa
la Qascom dei Pozzobon
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti