GG CC

Commenti pubblicati:
Martedì 13 Giugno 2017, 17:24
Le solite cose all'italiana. Ci sono apposite commissioni prefettizie che esaminano con dovizia e competenza la posizione di ciascun migrante, stando bene attente, fino a un certo punto e come possono, a non cadere nel tranello delle dichiarazioni false e fasulle dei migranti i quali dichiarano di essere tutti profughi mentre in realtĂ , grazie appunto a queste commissioni, di profughi ce ne sono si' e no il 10-15% dei richiedenti asilo. Se poi permettiamo che ci siano i ricorsi e i contro ricorsi allora vuol dire che le commissioni non servono a nulla e quindi mandiamole a casa cosi' i bauchi degli italiani risparmiano soldini buttati al vento.
Lunedì 12 Giugno 2017, 20:21
Un'altra gaffe, non e' Bitonci che sfida Giordani ma viceversa. Lo sfidante non e' mai chi detiene il "titolo", in questo caso maggiori voti, ma chi lo vorrebbe, il condizionale e' d'obbligo, conquistare. campa cavallo. Capito Elise? Ora metti il tuo bel pollicino verso, cosi' stasera farai tanta nanna.
Lunedì 12 Giugno 2017, 18:44
Se e' per questo i comunisti italiani ne hanno preso dalla ex Russia per oltre vent'anni e nessuno si e' scandalizzato, anche qui ai tempi di mani pulite li prendevano, dentro le scatole delle scarpe, e nessuno si e' scandalizzato, anzi.
Lunedì 12 Giugno 2017, 18:37
Oltre il 30% degli elettori italiani votano i partiti, cattocomunisti, che difendono questa gente, che a sua volta nominano le alte cariche della magistratura, i frutti sono sotto gli occhi di tutti. Chi e' causa del proprio mal...
Lunedì 12 Giugno 2017, 17:16
Ritorna il duello tra destra e sinistra? Pronte le toghe rosse tirar fuori dai cassetti gli impolverati dossier contro Berlusconi, tenuti in naftalina per paura che le tarme se li mangino, altrimenti addio "manganello" democratico.
Lunedì 12 Giugno 2017, 11:33
Scelta infelice delle due foto dei candidati sindaci di Padova, non tanto casuale, a mio avviso. Giordani sorridente e solare come se avesse preso lui il 40% e Bitonci cupo serio e grigio, chissa' quando e in quale occasione risale la foto, come se fosse lui il perdente. Lo capiscono anche gli stupidi che Giordani puo' mettere in naftalina la fascia tricolore.
Domenica 11 Giugno 2017, 21:58
Sempre peggio questa giustizia italiana, se cosi' si puo' ancora chiamare. Per il tribunale la denuncia di molestia sessuale fatta, diciamo, due giorni dopo il fatto non e' reato, allora se non e' reato che cos'e', goduria? libidine? Questa piu' che una novita' e' una stravaganza dei giudici che trattano i reati come fossero latte: dopo due giorni scade e quindi bisogna buttarlo. Roba da non credere.
Domenica 11 Giugno 2017, 15:00
L'ho sempre detto che la Lega Nord si espandera'. Avete visto che e' entrata nel Califfato?
Domenica 11 Giugno 2017, 13:08
feticci, sono solo e nient'altro che feticci.
Domenica 11 Giugno 2017, 09:50
Inversione di tendenza. I ladri e i farabutti devono sapere che se la nostra giustizia a volte, troppe per i miei gusti, non fa giustizia, questa se la fa il cittadino. Passa parola ladri.
Domenica 11 Giugno 2017, 07:38
Anche da questo si capisce come funziona la giustizia italiana. Per me e' indecente, invece, vedere donne per la strada o nei luoghi pubblici in piena estate girare vestite dalla testa ai piedi con fuori solo gli occhi, che spaventano i bambini. Questo giudice vada a farsi un giretto per le strade, non quelle di centro dove sicuramente abitera' lui ma nella prima periferia e vedra' quante prostitute hanno l'abbigliamento "consono". Un altro giudice che amministra la giustizia a colpi di pantaloni: jeans stretti, bermuda corti ecc.
Domenica 11 Giugno 2017, 07:27
Fosse solo la mancanza di rispetto a ingenerare intolleranza. C'e' dell'altro e anche peggio.
Sabato 10 Giugno 2017, 21:35
Nelle preoccupazioni del Papa, sentite con le mie orecchie dalla TV, viene prima l'accoglienza dei migranti e poi il lavoro, piaga sociale. Avete capito bene disoccupati, cassintegrati, licenziati, genitori di figli che dopo che si sono rotti la schiena a studiare non trovano laro? bene state accorti quando andate a votare e ricordate quanto bene vogliono ai migranti i partiti cattocomunisti che sostengono le teorie della chiesa e di questo papa. Prima i migranti e poi il lavoro, per noi.
Sabato 10 Giugno 2017, 15:04
Come si puo' notare dai pollici verso distribuiti sui commenti di questo argomento, e non solo su questo, ma che su altri della stessa specie, molto serio e attuale sta a significare che nel nostro paese ci sono molti ottusi che ragionano con i piedi, e senza rendersene conto stanno facendo del male anche a se stessi.
Sabato 10 Giugno 2017, 09:42
Lo spaccio di stupefacenti, si può tranquillamente affermare di ogni tipo, e' dilagante da parte di extracomunitari sia che questi siano clandestini e sia che questi siano "in regola" in quanto richiedenti asilo, che non vuol dire che siano profughi. Se volete rifornirvi di droga basta andare nei pressi della Stazione Ferroviaria di Mestre e li' potrete rifornirvi di "ogni ben di dio". Passo spesso in bici nel sottopasso ciclopedonale di quelle parti la cui peculiarita' di questo tratto di strada e' caratterizzato dal fetore di urina che ammorba l'aria dentro il sottopasso e dai spacciatori di droga, neri, spesso giovanissimi, come ho notato molte volte e come ho notato anche ieri. Le forze dell'odine fanno quello che possono facendo i conti con i mezzi messi a disposizione dallo Stato. Questo stato di cose qualcuno ha il coraggio di chiamarla integrazione.
Sabato 10 Giugno 2017, 07:13
Si faccia curare dalla sua sindrome di razzismopatia.
Giovedì 8 Giugno 2017, 21:06
Come sempre le menti illuminate dei nostri governanti i problemi cercano sempre di risolverli a valle e non a monte. Esempio: se ti vengono i ladri in casa mentre stai dormendo e magari fanno del male ai tuoi cari, come e' successo piu' volte, oltre a portarti via i tuoi beni frutto di una vita di sacrifici e di rinunce, se ti rivolgi alle autorita' pagate e preposte alla tua sicurezza ti rispondono: mettiti l'allarme come se questo fosse un bazooka, oppure mettiti le telecamere, cosi', con queste, una volta individuati i delinquenti non fanno fare neanche un giorno di carcere perche' abbiamo un sistema giudiziario da far invidia al quello del Burundi.
Giovedì 8 Giugno 2017, 20:54
L'italia sta diventando, anzi lo e' gia', la culla e lo svezzamento dei delinquenti stranieri, e' l'allevamento dei balordi e dei delinquenti che trovano terreno fertile dove poter fare cio' che vogliono impuniti, vendono qui fin da piccoli appositamente proprio perché quello che fanno in italia non si puo' fare altrove senza pagare pena, grazie ai cattocomunisti buonisti italiani che dietro il falso pretesto dell'accoglienza stanno distruggendo il paese, ma cio' che mi schifa ancora di piu' e' l'ottusita' di certi italiani che continuano a dare il voto a questi "assassini" in ordine alla distruzione della nostra cultura, sicurezza, tradizioni e di molte altre cose che sono all'odine del giorno.
Mercoledì 7 Giugno 2017, 20:37
Si e' dimenticata di scivere ... alla pari. Altrimenti come si fa apprezzare l'intelligenza degli altri se non si e' intelligenti? Perché sarebbe come parlare a un sordo.
Mercoledì 7 Giugno 2017, 19:20
E a proposito di puzza, Via Piave, di notte e "puzza" chi volete che sia stato? Il suo stupratore, se è come io penso, lo si riconosce proprio dalla inconfondibile puzza, che ha certa gente. Se e' cosi' e' una buona traccia per gli inquirenti.
Mercoledì 7 Giugno 2017, 13:20
L'ho sempre detto e lo ripetero' fino alla nausea che i diritti umani in una societa' "pervertita", come la nostra e come lo sono quelle occidentali comunistoidi, che non sa piu' distinguere il bene dal male e non sa gestire la liberta' conquistata, e' diventato uno strumento (perverso) di garanzia per i delinquenti di ogni specie a scapito delle persone oneste e per bene. Insomma e' come se avessimo dato una bomba a mano ad un bambino.
Lunedì 5 Giugno 2017, 17:41
Integrare chi? perché mai dovrei integrare o integrarmi. Non ho bisogno di nessuna integrazione ne' voglio integrare nessuno. Non capisco tutta questa smania dell'integrazione come quella dell'accoglienza. Gli unici che si devono integrare sono coloro i quali vogliono che gli immigrati riempiano l'italia per pagarli 50 cent all'ora, altro che integrazione.
Lunedì 5 Giugno 2017, 17:33
Ha il cognome storpiato, invece di Fazio avrebbe dovuto chiamarsi Fazioso da far venire il voltastomaco.
Lunedì 5 Giugno 2017, 17:29
Una morte dignitosa? come quella che ha fatto fare agli altri sciolti nell'acido e quelli che erano allergici all'acido "cementati" dentro i piastri? Dove vogliamo andare con una magistratura cosi'?
Lunedì 5 Giugno 2017, 13:17
Quando in italia eravamo piu' poveri fuori ma piu' ricchi dentro, piu' patriottici, e piu' orgogliosi di essere e sentirsi italiani, una nazione ricca di storia, di eroi e di patrioti, dell'arabia saudita, degli emirati, dell'egitto e di tutti i beduini e cammellari che ci sono da quelle parti, non ce ne fregava nulla se rompevano o no i legami tra di loro. La maggior parte di noi non sapeva neanche da che parte del mondo questi vivevano, e non mi pare che la gente ne soffrisse e neanche si suicidasse per questo. Ora invece, loro, ci "suicidano", in vari modi, perché noi li lasciamo fare, e' chiaro, no.
Lunedì 5 Giugno 2017, 12:29
Tutto si puo' fare, non si paga pena, tanto siamo in italia. Questa e' la parola d'ordine degli stranieri nel nostro, ormai perduto paese.
Lunedì 5 Giugno 2017, 06:40
Il tedesco, con quella sua affermazione, non ha fatto altro che manifestare una constatazione, pero' non possono dire di essere migliori di noi italiani, sono solo meno liberi e piu' controllati poiche' vivono in un paese dove le leggi vengono fatte rispettare a garanzia della sicurezza dei cittadini, che non e' cosa di poco conto, dati i tempi che corriamo.
Domenica 4 Giugno 2017, 21:22
Il romeno la pipi' l'ha fatta sulla fioriera sicuramente prima di andare a fare un furto nelle abitazioni per non doverla fare in queste per una questione di rispetto, trovandosi in casa d'altri.
Domenica 4 Giugno 2017, 15:01
L'effetto terrorismo lascia il segno. Non siamo piu' liberi sicuri e sereni in casa nostra. Viviano nel terrore che possa accadere un atto terroristico in qualsiasi momento, infatti e' bastato un misero e banale petardo per fare una strage di feriti.
Sabato 3 Giugno 2017, 15:46
Non passa giorno che non si parli di Bebe Vio, della sua bravura e della sua condizione fisica di cui ho rispetto ma basta pero', ce la fanno uscire dagli occhi fino alla nausea. Basta per carita'. Ci sono molte altre "disgrazie" a cui pensare e a cui dedicarsi in italia.