Trump conferma: «Ho condiviso informazioni con la Russia». Il Nyt rivela: «La fonte è Israele»

PER APPROFONDIRE: informazioni, russia, trump
Trump conferma: «Ho condiviso  informazioni con la Russia»  Il Nyt rivela: «La fonte è Israele»
«Come presidente volevo condividere con la Russia fatti riguardanti il terrorismo e la sicurezza sui voli di linea, cosa che io ho assolutamente il diritto di fare». Così Donald Trump replica allo scoop del Washington Post, di fatto confermando di aver messo a disposizione, durante quello che definisce «un incontro ufficialmente previsto alla Casa Bianca», dei suoi interlocutori russi delle informazioni di intelligence.

Nel suo messaggio, che Trump come suo costume affida a tweet mattutini, il presidente spiega anche che a spingerlo sono state «ragioni umanitarie», senza fornire ulteriori spiegazioni. «Oltre al fatto - conclude il secondo tweet - che voglio che la Russia rafforzi in modo consistente la lotta al terrorismo e lo Stato Islamico».

Secondo il New York Times, le informazioni classificate che il presidente Donald Trump ha condiviso con la Russia sono state fornite da Israele. Israele è uno degli alleati più stretti e importanti degli Stati Uniti. Trump sarà in Israele la prossima settimana. Israele non conferma e in una nota al New York Times, l'ambasciatore israeliano negli Stati Uniti afferma: «Israele ha completa fiducia nella condivisione di intelligence con gli Stati Uniti e punta a rafforzare questo rapporto con gli anni sotto la presidenza Trump».

In mattinata il presidente turco Recep Tayyip Erdogan è arrivato alla Casa Bianca, dove è stato accolto dal presidente americano Donald Trump. Per i due leader si tratta del primo faccia a faccia, che cade in un momento di tensione nelle relazioni fra i due paesi dopo che Trump ha dato il via libera alla fornitura diretta di armi ai curdi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Marted├Č 16 Maggio 2017, 15:08






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Trump conferma: «Ho condiviso informazioni con la Russia». Il Nyt rivela: «La fonte è Israele»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti