Identificato l'automobilista che scrisse offese contro un disabile

PER APPROFONDIRE: cartello, disabile, milano
Identificato l'automobilista autore delle scritte di insulti al disabile
È laureato, ma non sa che handicappato si scrive con una c sola. È incensurato, ma il fascicolo aperto dalla Procura di Monza per diffamazione aggravata contro ignoti passerà a suo carico. È stato infatti identificato l'autore del cartello lasciato lo scorso 19 agosto all'interno del parcheggio del centro commerciale Carosello di Carugate (Milano) con cui offendeva un disabile dopo aver preso una multa per aver lasciato la macchina nel posto riservato ai portatori di handicap.

Le immagini del centro commerciale lo hanno inquadrato mentre andava ad attaccare il cartello che ha fatto il giro d'Italia grazie a un post pubblicato su Facebook da un 46enne di Brugherio che ha fotografato il messaggio lasciato su una colonna del parcheggio: «A te handiccappato - si legge nel cartello - che ieri hai chiamato i vigili per non fare due metri in più vorrei dirti questo: a me 60 euro non cambiano nulla ma tu rimani sempre un povero handiccappato ... sono contento che ti sia capitata questa disgrazia!».

«Queste parole rappresentano una gravissima offesa per tutte le persone con disabilità. Siamo di fronte a una violenza verbale gratuita e assolutamente immotivata», ha commentato Marco Faini, vicepresidente di Ledha (Lega per i diritti delle persone con disabilità) che ha sporto denuncia-querela contro l'autore presso la Questura di Milano. «Contenuti violenti e lesivi della dignità umana», li aveva definiti il questore di Milano Marcello Cardona, che aveva inviato a Carugate le volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale «per fare chiarezza e individuare l'autore del gesto». E proprio la questura milanese oggi ha annunciato di averlo identificato: è un italiano residente in Brianza, laureato e incensurato, l'uomo in bermuda neri e maglietta gialla chiara, attorno ai 40 anni, ripreso dalle telecamere del centro commerciale mentre si avvicina a un pilone del parcheggio e appende il cartello scritto al computer e plastificato, quindi preparato con una certa cura (non sufficiente però a evitare errori grammaticali). Le carte relative alla sua identificazione sono state inviate alla Procura di Monza, competente sul territorio di Carugate. E se non vorrà scusarsi, ora l'uomo dovrà provare a dare una spiegazione a un gesto insensato.

 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 26 Agosto 2017, 12:20






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Identificato l'automobilista che scrisse offese contro un disabile
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti