Lunedì 14 Agosto 2017, 00:00

Franceschini: «Ora se ne sta con Zavattini a raccontarsela seduto sulle sponde del Po»

Franceschini: «Ora se ne sta con  Zavattini  a raccontarsela seduto sulle sponde del Po»
(M.Bard.) Nel 2006, prima di consegnare la sua ultima raccolta di versi Bassa Marea, Cibotto scriveva: «Sono in attesa che arrivi l'angelo a prendermi con la funicolare celeste per portarmi via. La mia non è stata quella che si può definire una bella vita, mi è mancato talvolta il vivere. Io inseguivo i vecchi maestri, i libri. Gli altri invece, oltre a questo, avevano le loro famiglie, lo sport, le frivolezze». Nella giornata di ieri, il mondo della cultura e quello della politica hanno voluto ricordare la grandezza di Toni. «Un uomo...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Franceschini: «Ora se ne sta con Zavattini a raccontarsela seduto sulle sponde del Po»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER