Lunedì 17 Luglio 2017, 00:00

La littorina delle illusioni

Quello che inquieta nelle vicende dei trasporti pubblici è la cancellazione della memoria. La storia remota e recente delle catastrofi finanziarie che hanno segnato il settore, invece di servire da monito agli amministratori regionali e locali, sembra li incentivi alla recidiva. Prendiamo un esempio alla larga: aeroporto di Ronchi dei Legionari. Doveva essere lo scalo del Friuli aperto al mondo, questa la presentazione spacciata dal palazzo alla gente. Di fatto era ed è lo scalo privato di qualche decina di personaggi della politica e...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La littorina delle illusioni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER