Martedì 18 Luglio 2017, 00:00

Se non curiamo l'acqua d'inverno paghiamo d'estate

Ad ogni estate, puntuali come l'influenza d'inverno, arrivano, chiamati a gran voce da noialtri e sempre in coppia, questi due energumeni violenti e baruffanti il cui solo scopo è far danni il più possibile: il Grande Secco ed il Grande Fuoco. Siamo dei masochisti, non c'è dubbio, visto che li coccoliamo a dovere aiutandoli a più non posso nella loro azione distruttrice. Il primo, da mesi, ha ridotto i fiumi a rigagnoli, i canali irrigui in secco, i torrenti montani a sassosi declivi, i laghetti glaciali a muscosi prativi ed i fossi urbani...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Se non curiamo l'acqua d'inverno paghiamo d'estate
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER