Lunedì 14 Agosto 2017, 00:00

Aggredita per motivi razziali ma al bar tutti la smentiscono

UDINE - (e.v.) Chiama la Polizia per segnalare di essere stata aggredita dal gestore di un bar: per motivi razziali sostiene lei. Ma il titolare e gli altri avventori smentiscono: ha finto l'aggressione dopo aver dato in escandescenze al momento di pagare il conto, ribattono loro. L'episodio, su cui sta indagando la Polizia di Stato, si è verificato intorno alle 18.30 di sabato in un bar di via Cividale a Udine. Tutto è cominciato con la richiesta di intervento della donna, 38 anni, di origini magrebine, che agli agenti delle Volanti ha...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Aggredita per motivi razziali ma al bar tutti la smentiscono
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER