Lunedì 14 Agosto 2017, 00:00

Piantagione dissequestrata: «Zero principio attivo»

LONGARONE - (mdi) Dissequestrato il campo di Fortogna: in territorio longaronese si torna a coltivare la canapa. Nei giorni scorsi, infatti, la Procura di Belluno aveva messo i sigilli al terreno di 30 metri per 30, contestando al proprietario il reato di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Il caso era stato reso noto dalla Casa dei beni comuni, che gestisce la coltivazione nell'ambito del Progetto per una Socialità Contadina. E ora sono gli stessi attivisti a rivelare gli ultimi sviluppi, sfociati nel...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Piantagione dissequestrata: «Zero principio attivo»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER