Imprenditore suicida a Schio: la figlia
lo trova impiccato all'interno dell'azienda

Elia Marcante, 65 anni, titolare della Zimac, era l'ex patron
della squadra di calcio. Lascia un biglietto di scuse alla moglie

L'interno dell'azienda di Marcante, la Zimac di Schio (dal sito www.zimac.it)
VICENZA - Ennesima tragedia che investe le imprese del Nordest strozzate dalla crisi: un imprenditore di Schio, nel Vicentino, Elia Marcante di 65 anni, si è tolto la vita all'interno della sua azienda, la Zimac. L'uomo si è impiccato e a trovare il suo corpo senza vita è stata ieri sera la figlia. La donna era andata in azienda perché non aveva visto tornare a casa il genitore e si era preoccupata.

Non sono ancora chiare le ragioni del gesto. «La nostra azienda stava attraversando un periodo di difficoltà, ma non tale da far ipotizzare una chiusura o la necessità di misure drastiche» ha detto uno dei figli. Elia Marcante, titolare della nota azienda scledense specializzata nella produzione di macchinari per la falegnameria, per 5 anni era stato presidente dello Schio Calcio. Secondo le prime notizie avrebbe lasciato un biglietto indirizzato alla moglie nel quale chiede scusa per il suo gesto e le chiede di aver cura dei loro figli.

giovedì 7 marzo 2013



Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Imprenditore suicida a Schio: la figlia
lo trova impiccato all'interno dell'azienda

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

CONDIVIDI LA NOTIZIA
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 commenti presenti
Indietro
Avanti