Post offensivo su Fb: violoncellista contro la scuola per concorso sospetto

La pianista Lya De Barberiis

di Cristina Antonutti

SACILE -  Pace fatta tra l'Istituto di musica di Aviano e il violoncellista portogruarese Giovanni Gnocchi. Il musicista era chiamato a difendersi dall'accusa di diffamazione aggravata per i contenuti di mail inviate agli enti pubblici che sostengono il Concorso pianistico internazionale del Friuli Venezia Giulia e un post comparso sulla bacheca Facebook della musicista arrivata seconda nel 2012. Il giudice ha preso atto della remissione di querela.

A Gnocchi si contestava di aver gettato ombre sulla giuria: l'istituto si era costituito parte civile per dimostrare che non c'erano raccomandati. Nelle mail si puntava il dito contro una pianista di fama internazionale mancata nel 2013, Lya De Barberiis, accusata di aver agevolato il primo classificato (fu lei a querelare). Dopo le mail e il post  Fb in tanti chiesero spiegazioni agli organizzatori del Concorso, compreso il sindaco di Sacile, visto che il Comune aveva messo a disposizione denaro pubblico per premiare il vincitore.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 30 Novembre 2016, 15:03






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Post offensivo su Fb: violoncellista contro la scuola per concorso sospetto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2016-11-30 20:35:07
poveretto si è accorto adesso che è toccato a lui che i concorsi sono tutti truccati, se non fosse così non avremmo 3 milioni di parassiti da mantenere, + 60 mila parassiti rai e tutti i divi pd oti del mondo dello spettacolo, i pseudo alias artisti italiani, che non fanno ridere nemmeno i cani, ma costano miliardi di euro di mantenimenti siae, e non solo, per come la chiamano loro con il loro capo pd ota faranceschini; la CULTURA italiana. svegliati, e rassegnati oppure vai via in un paese civile, uno a caso e dimenticati dell'italia che se parli ancora ti sbattono in galera.