Perde il posto la dipendente
che svelò la cricca in Comune

PER APPROFONDIRE: comune, cricca, dipendente, posto, venezia
Il municipio di Venezia

di Maurizio Dianese

VENEZIA - È donna e mamma. Ma è anche una profonda conoscitrice della macchina burocratica comunale. Al punto che, quando si è trattato di indagare sulle pratiche del geometra Bertoncello, è stata lei a scandagliare il database di Edilizia privata e a trovare tutte le anomalie. Anomalie che hanno portato a scoprire quell’andazzo per cui in Comune bastava pagare la mazzetta e la pratica prendeva il volo.  Assunta con un contratto che si rinnova di anno in anno, Maria ha lavorato sempre da casa, usufruendo delle possibilità introdotte dalle norme Bassolino per il cosiddetto telelavoro. In un anno questa donna e mamma controlla mediamente diecimila pratiche edilizie. Vuol dire un migliaio di permessi a costruire, 1.500 autorizzazioni paesaggistiche, duemila tra Dia e Scia – le dichiarazioni di inizio attività – più altre cinquemila pratiche edilizie di vario tipo. Adesso il Comune ha deciso di non rinnovarle il contratto. Con lei sono a rischio altri 29 contratti – in tutto il Comune sono 30. E coincidenza vuole che il giudice del lavoro sia chiamato a trattare la causa di Maria proprio domani, 24 ore dopo la giornata della donna.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 8 Marzo 2016, 17:59






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Perde il posto la dipendente
che svelò la cricca in Comune
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2016-03-10 09:33:07
Leggete bene l'articolo prima di commentare "stupidamente"! Non è stato licenziata nessuna dipendente, semplicemente è tronata a lavorare in ufficio perché non le è stato rinnovato il contratto di telelavoro, mi sembra che ci sia una bella differenza da un licenziamento! L'articolo è scritto in modo da far pensare altro.....chissà come mai!
2016-03-09 17:35:04
Sapete quante persone sono state assunte negli enti locali, specie in regione, con contratti a termine che poi non sono mai terminati? oppure avanzamenti di carriera incomprensibili? Comunque questa persona dovrebbe essere di esempio per tutti i pubblici dipendenti, a dimostrazione che essere normali, in certi ambienti diventa un primato.
2016-03-09 15:19:15
Anton48, sembra di essere a casa vostra con questi metodi.
2016-03-09 15:16:31
purtroppo non è la prima non è l'unica e non sarà neanche l'ultima che subirà questa sorte. con buona pace di quelli che "gli statali tutti a casa" e "la pacchia è finita"
2016-03-09 11:14:45
Petizione per assunzione d'ufficio a tempo indeterminato.