Turisti ventenni americani e ubriachi
aggrediscono un padre con il figlio

PER APPROFONDIRE: aggressione, cannaregio, turisti, venezia
VENEZIA - Ha chiamato il 113 agitato, denunciando di essere stato aggredito a Cannaregio da alcuni ubriachi mentre era insieme al figlio ventenne. Protagonista un 55enne venezano che ha raccontato che i balordi, dopo aver scatenato la lite e la rissa senza alcun motivo, si erano poi dileguati all'interno di un hotel. Gli agenti hanno rintracciato i due giovani, due cittadini statunitensi di 20 e 21 anni, in vacanza a Venezia. Alla fine padre e figlio sono stati invitati a recarsi in Pronto Soccorso per le cure del caso e informati sul fatto che avrebbero potuto sporgere denuncia per l'aggressione subita.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 23 Gennaio 2016, 13:00





Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Turisti ventenni americani e ubriachi
aggrediscono un padre con il figlio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2016-01-23 13:30:37
Ci mancavano gli amerikani
2016-01-23 14:37:10
Sempre extracomunitari che delinquono.
2016-01-23 16:48:15
.....se non si ubricano ...non si divertono ....mah !!!
2016-01-23 17:45:47
Americani ed inglesi fanno cose che al loro paese non si possono permettere. Provate a farlo a times square o trafalgar. La nota positiva e'. Che questi se ne tornano a casa, mentre gli altri extracomunitari restano da noi per compiere altre malefatte.
2016-01-23 18:03:52
Circoscriviamo il territorio. Filo spinato lungo i confini; Non si può vivere più.