Problemi al cuore, Chisso scarcerato: «Torna ai domiciliari, deve curarsi»

PER APPROFONDIRE: carcere, chisso, domiciliari, mose, venezia
L'ex assessore regionale Renato Chisso
VENEZIA - È uscito dal carcere ed è stato posto ai domiciliari, per curarsi in modo adeguato, l'ex assessore veneto Renato Chisso, coinvolto nella vicenda Mose. Lo stesso Tribunale di Sorveglianza che dai domiciliari lo aveva riportato in carcere, dopo i problemi cardiaci accusati da Chisso ha autorizzato il suo ritorno a casa. Secondo il suo legale, avv. Antonio Forza, non c'è allo stato previsione di un rientro di Chisso in cella. Deve svolgere la convalescenza dopo un intervento al cuore e fare le necessarie terapie riabilitative. Rientra nel suo domicilio a Favaro Veneto. 

Il magistrato di sorveglianza ha accolto l'istanza di concessione degli arresti domiciliari presentata lunedì dall'avvocato Forza per motivi di salute. Terminata la convalescenza spetterà al Tribunale di sorveglianza, dopo le opportune verifiche in sede di udienza, decidere se per l'ex assessore si riapriranno le porte del carcere.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 9 Febbraio 2016, 18:46






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Problemi al cuore, Chisso scarcerato: «Torna ai domiciliari, deve curarsi»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2016-02-10 14:39:31
Conclusione , fra non molto il MOSE non è mai esistito , i soldi che sono stati .... erano tutti regolarmente passati di mano , gli sventurati protagonisti di queste faccenduole erano perfettamente coerenti ( con gli altri scandali) tutti gravemente malati, travolti dai processi mediatici , vittime del sistema . Andando avanti così dovranno pure risarcirli naturalmente con i soldi dello stato , soldi dei peones che pagano le tasse . Situazioni inqualificabili a dir poco , solo in Italia possono succedere cose così, i soldi li fanno sparire e nessuno glieli cerca , basti pensare alla faccenda del governatore Galan che a quanto scritto ha fatto smontare mezza casa prima di trasferirsi nella nuova villa residenziale , che cosa gli hanno fatto , sembra NULLA , c'è proprio da vergognarsi di noi stessi che tolleriamo simili prese in giro oltre che danni economici .
2016-02-10 10:27:35
Ettepareva. Però quando si metteva in tasca i milioni sottratti illecitamente godeva di perfetta salute.
2016-02-10 09:49:37
Ormai e evidente il carcere e incompatibile per Politici Ladri e Rapinatori, in carcere ci deve stare solo chi si difende da furti o rapine.
2016-02-10 09:16:56
Chi puo se ne vada da quì,questa è una nazione miserabile e disonesta!!!!
2016-02-10 07:52:34
Che strano; questi ladroni sono tutto malandati.Però a rubare andavano fortissimo.