Ruba al grande magazzino: preso,
tira un pugno al volto dell'addetto

Ruba al grande magazzino: preso,  tira un pugno al volto dell'addetto
SAN DONÀ - Ruba dei capi di abbigliamento in un grande magazzino e atterra con un pugno un addetto che tenta di fermarlo: 20enne di origini albanesi in manette. Domenica, B.X., residente a Motta di Livenza, è entrato al Centro Piave di San Donà, con due connazionali. A un certo punto ha tentato di uscire da un negozio con alcuni articoli per un valore di circa 50 euro, senza pagare.

Un dipendente dell’esercizio lo ha fermato. Il giovane ha sferrato un pugno al volto dell’addetto, c’è stata una colluttazione, è stato avvisato il 112 e una pattuglia ha raggiunto il posto. Dopo gli accertamenti B.X. è stato arrestato; rilasciati i due amici. Venti giorni di prognosi per l’aggredito.

Tutti i particolari nel Gazzettino di Venezia-Mestre dell'1 marzo 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 29 Febbraio 2016, 17:24






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ruba al grande magazzino: preso,
tira un pugno al volto dell'addetto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2016-02-29 23:23:42
microcip e ritorno alle origini.
2016-03-01 08:55:49
Tanto lo liberano subito se non danno almeno 4 anni di carcere per via del salvacarceri si viene rilasciati e si ricomincia, per forza che i slavi si passano parola che in italia non glie fa niente.
2016-03-01 11:38:27
Mi piace la 'sottigliezza' del reporter. Non 'albanese' ma 'di origini albanesi'. Il politically correct non perdona !
2016-03-01 15:20:11
semprechè qualche sindaco buon-ista non lo faccia italiano col "Lapis" o "jus-soli" (stessa roba)
2016-03-01 16:20:49
Un altro nuovo italiano modello Casson-Renzi-Boschi-Boldrini-Vendola-Fassina...