Tornado in Riviera, da domenica
attivo il numero per donare 2 euro

Tornado in Riviera,  da domenica  attivo il numero  per donare 2 euro
VENEZIA - Dal 6 e fino a martedì 15 settembre sarà attivo il numero solidale 45500 che consentirà, sia da cellulare che da rete fissa, di donare 2 euro per sostenere alcuni progetti di ricostruzione in Veneto, in particolare nella riviera del Brenta colpita da una violenta tromba d'aria lo scorso luglio.



L'attivazione del 45500 è possibile, su richiesta della Regione Veneto, in base a quanto stabilito nel protocollo d'intesa siglato, nello scorso mese di novembre, dal Dipartimento della Protezione Civile e dagli operatori della telefonia e della comunicazione, che vi hanno aderito senza fini di lucro. In particolare, aderiscono all'attivazione del numero TIM, Vodafone, WIND, 3 Italia, PosteMobile, Coopvoce, Tiscali, Telecom Italia, Infostrada, Fastweb, Twt, Uno Communications e Clouditalia Telecomunicazioni.



Al termine della raccolta delle donazioni, verrà istituito un Comitato dei Garanti che avrà il compito di valutare le proposte per l'utilizzo dei fondi che verranno avanzate dalla Regione Veneto e garantire la trasparenza di gestione delle risorse stesse, come prevede il protocollo d'intesa e come fatto in tutte le precedenti emergenze per le quali è stato attivato un numero solidale. Le somme raccolte dagli operatori telefonici saranno versate su un conto infruttifero aperto presso la Tesoreria Centrale dello Stato in favore del Dipartimento che le trasferirà poi alla Regione una volta ricevuta l'autorizzazione del Comitato dei Garanti.

Venerdì 4 Settembre 2015, 13:35






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tornado in Riviera, da domenica
attivo il numero per donare 2 euro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2015-09-05 15:46:10
Io penso sia sbagliato mettere una cifra su una beneficienza.
2015-09-05 08:16:48
ignotus 2015-09-04 alle 15:53:50 Ti giuro sono basita! A parte il discorso dei due euro di cui sono pienamente d\'accordo con steyer..... Ma ignotus.... Ti rendi conto delle cavolate che spari? Ma le hai viste tu le case distrutte? Abiti qui nella riviera? Case marce?!?! Rinnovo già l\'invito fatto in passato a non mi ricordo chi: fatti un giretto qui da noi, non guardare solo foto di villa Fini e ti renderai conto delle cazzate che hai sparato.
2015-09-04 17:15:32
Finora ho donato molti 2 euro ma a questi non darò un cent, per il semplice motivo che li deve dare Roma, visto che hanno dato anche 500 milioni alla Sicilia per i buchi che fanno giornalmente. Zaia deve battere i pugni sempre più forte e se non ne è capace, si dimetta subito. Se facciamo vedere a Roma che ci arrangiamo sempre da soli, mai un cent ci arriverà.
2015-09-04 15:53:50
Che lo attivino o no a me...che me ne importa...metà delle case erano marce del loro: muri fatti con pietre tante e poco cemento o malta cementizia! Villa Fini ( evidentemente marcia del tutto) che se la paghi il dottor Piva che tanto dorme sul materasso pieno di soldi! Aiuti statali? Sì ma solo in base alla denuncia dei redditi: solo chi ha denunciato il vero in proporzione al valore dell'edificio distrutto va aiutato, gli altri che si grattino la rogna! E poi...quanti propèrietari di casa si assicurano contro gli eventi atmosferici? Molto pochi perchè in genere la gente aborrisce spendere soldi per assicurazioni!
2015-09-04 15:03:27
in 5 minuti il tornado ha fatto quello che ha fatto e per istituire il numero per la donazione ci sono voluti due mesi secchi. sempre utile saperlo, per carità, ma la gente sopratutto quella non vicinissima (compreso roma) si è già dimenticata del problema. dove vogliamo andare con questa burocrazia, non so. e a stanziamenti (irrisori) come siamo messi quanto a tempistica? intanto, puntuale arriverà l'autunno con le piogge.