Colpito da meningite viene operato ad un orecchio: ora sta bene

PER APPROFONDIRE: meningite, ospedale, paziente, portogruaro
I dottori Alessandro Abramo e Fabio Toffoletto
PORTOGRUARO - E’ una brutta avventura ma a lieto fine quella che ha coinvolto un cinquantottenne di Portogruaro in cura nei reparti di Otorinolaringoiatria e di Terapia Intensiva all’ospedale San Tommaso dei Battuti. Qualche giorno fa aveva accusato quella che sembrava una banale sindrome influenzale, ma nel corso della notte è peggiorato tanto da arrivare in coma in ospedale. Immediata la diagnosi: meningite batterica a partenza dall’orecchio, di una gravità tale da aver eroso il cranio ed essere entrata nelle meningi. Il paziente è stato portato d’urgenza in sala operatoria e sottoposto a un delicato intervento microchirurgico per rimuovere l’infezione dall’orecchio e quindi alla ricostruzione della base del cranio. L’operazione è stata eseguita con successo dall’equipe composta dal dottor Alessandro Abramo, primario di Otorinolaringoiatria, e dal dottor Fuggetta, coadiuvati dal primario di Otorinolaringoiatria di Mirano, Maurizio Amadori. Il paziente è stato infine riaffidato alle cure della Terapia Intensiva coordinata da Fabio Toffoletto ove le sue condizioni sono rapidamente migliorate.
Il portogruarese, dopo qualche giorno di ricovero è tornato a casa in buone condizioni. Il dottor Fabio Toffoletto tranquillizza la popolazione sulla malattia riscontrata:
«Nessun pericolo di contagio, non c’è motivo per preoccuparsi - puntualizza il direttore della Terapia Intensiva – l’infezione è nata dall’orecchio pertanto non c’è possibilità di trasmissione, infatti non è stata eseguita profilassi neppure ai familiari del paziente»
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 11 Gennaio 2017, 16:13






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Colpito da meningite viene operato ad un orecchio: ora sta bene
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti