Giovedì 3 Marzo 2016, 21:52

La Corte dei conti: «Sprechi, manca
la volontà di tagliare nel pubblico»

PER APPROFONDIRE: corte dei conti, mose, sprechi
L'inaugurazione dell'anno giudiziario della Corte dei Conti: al centro il procuratore Scarano

di Gianluca Amadori

VENEZIA - «Non vi è la reale volontà di affrontare il problema degli sprechi e della corruzione nella pubblica amministrazione, di garantire effettivi controlli sull’attività degli amministratori pubblici». È dura la denuncia lanciata dal procuratore regionale della Corte dei conti, Carmine Scarano, nel corso dell’inaugurazione dell’anno giudiziario, celebrata ieri mattina a Venezia, alla Scuola di San Giovanni Evangelista. Il magistrato ha portato l’esempio eloquente dello...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La Corte dei conti: «Sprechi, manca
la volontà di tagliare nel pubblico»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2016-03-04 14:34:09
Corte dei Conti: quando guadagnano questi magistrati che dovrebbero badare al buon andamento dei conti ?
2016-03-04 12:50:26
Jucques, finche i tuoi paesani continuano ad evadere il fisco e si continuano a dare soldi al sud hai voglia a far diminuire le tasse! Campa cavallo!!
2016-03-04 11:31:11
che incomincino loro a separare i loro stipendi da quelli degli onorevoli!!! poiché sono legati....una volta chiede l'aumento l'onorevole ed aumentano anche alla magistratura....una volta lo chiede la magistratura ed aumentano d'ufficio anche quelli degli onorevoli (che poi di onorevole, nel senso stretto della parola, non hanno niente!!!)
2016-03-04 08:58:09
manca la volontà dite, e quando mai ci è stata e ci sarà?
2016-03-04 08:51:03
Non saremo mai competitivi e le tasse non caleranno senza tagli agli sprechi ma anche tagli a tutta la struttura dello Stato che significa anche semplificazione dello Stato, sburocratizzazione dello Stato !!! Ovviamente i funzionari pubblici non sono d'accordo...