Tre ore di attesa inutile in ospedale
bimba disabile rinuncia alla visita

PER APPROFONDIRE: disabile, mira, ospedale, padova, ritardo
Tre ore di attesa inutile in ospedale  bimba disabile rinuncia alla visita
MIRA - Una bambina disabile di Mira è stata costretta a tre ore (inutili) di attesa per una visita di controllo in ospedale, a Padova, insieme alla mamma in avanzato stato di gravidanza. Alcuni giorni fa la piccola, 5 anni, è stata portata al Poliambulatorio pediatrico dell'Ospedale di Padova per una visita  prenotata da tempo. La famiglia si è presentata con largo anticipo.

Dopo 2 ore rispetto all’orario fissato, i genitori hanno chiesto delucidazioni, considerato che di lì a un’ora la bambina doveva sostenere una seduta di ippoterapia a Mira. I sanitari hanno risposto che erano in ritardo. Dopo un altro quarto d’ora senza notizie, i genitori hanno dovuto prendere la figlia e andarsene. «Sono sempre di più i casi di pazienti disabili che subiscono la disorganizzazione di un servizio sanitario ormai allo sbando», denuncia Donatella Donati, presidente dell'Anffas Riviera del Brenta.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 5 Febbraio 2016, 13:33






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tre ore di attesa inutile in ospedale
bimba disabile rinuncia alla visita
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2016-02-05 13:56:33
Grazie Zaia !!! Fiore all'occhiello appassito della Sanità Veneta . Prenotazione visita specialistica chirurgica il 7/2014 . Visita effettuata il 2/12/2014 per ernia inguinale con due ore di ritardo ripestto all'ora prefissata . Necessito di intervento ... il medico mi conferma che verrò contattato entro 5/6 mesi ...... dopo 10 mesi e piu' solleciti alla segreteria vengo invitato per esami medici , elettrocardiogramma , raggi x , incontro con l'anestesista . Dopo 4 mesi sono ancora in attesa .... soldi gettati via per gli esami ...... Grazie sanità venetà .
2016-02-05 13:59:36
Il Direttore del poliambulatorio dovrebbe dimettersi, o essere dimesso, senza se e senza ma...
2016-02-05 14:04:33
la "razionalizzazione/accorpamento" delle strutture ospedaliere porta a questo. mega strutture in cui il paziente è un numero senz'anima e diritti.
2016-02-05 14:19:37
Concordo pienamente, e dovrebbe pure pagare i danni.
2016-02-05 18:42:49
Pronto Lorenzin, che succede nella sanità?